musica antica

(come risultato di ricerca)

HOMEPAGE

INDICE

ARTE E MUSICA NELLE TERRE DEL PERUGINO -*- LUISA BESENVAL -*- SILVIA DE ROSSO _*_  KALòS CONCENTUS -*- LA ROSSIGNOL -*- MAURY SCAVONE -*- STING -*- VOICE OF MUSIC -*-

Si tratta di una pagina particolarmente amata da Derekson poiché in essa egli tenta di dare materialità al particolare “sentire” dei ricercatori.  Qui sono e saranno presenti i lavori di coloro che quotidianamente immettono le loro energie nello studio e nell’idagine  di un materiale considerato fuori moda  ovvero  “perduto“. Si tratta di “amor puro” che consuma e non porta soldi. Si parla di un amore che spinge il ricercatore nelle pieghe del tempo. L’unica forma di retribuzione che egli consegue è la gratitudine di coloro che riescono ad apprezzare il frutto di tanto impegno.    Tale ricerca rievoca quella musica che è il portato di costumi e pensieri ormai perduti e che tuttavia sono la placenta del nostro vivere moderno

La pagina  inizia con uno spazio riservato al nostro amico Maurizio Scavone (in arte Maury Scavone). Lui con il suo gruppo musicale (N’Ntrecciata) ha  dedicato lunga parte della sua vita alla ricerca di antichi testi  musicali e teatrali. L’interpretazione è il portato di una lunga esperienza e di una minuziosa nonché faticosa attività volta all’approfondimento di un’arte persa nel tempo. Il risultato conduce ad una figura unica nel suo genere. Ottimo tenore e grande attore. Lui, ed il  gruppo di cui fa parte,  coinvolge con  ritmi focosi ed appassionati e, nel fare ciò,  fa rivivere sensazioni singolari. Ascoltando la musica della N’Trecciata pare di avvertire le voci o di sentire gli odori o, ancora, di rivivere emozioni di un popolo che nel proprio DNA non si è mai estinto. Insomma una sorta di Teatro totale! Buon Ascolto!

MAURY SCAVONE

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è scavone.jpg Gennaro Caruso (liuto)
Maury Scavone (canto tenore)
VORRIA MADONNA FARE FARE  

Maury Scavone
La ‘Ntrecciata Mosicale in Saccio Na Cosa
Spettacolo Del Gruppo La ‘Ntrecciata Estratto del concerto Formia area archeologica del porto romano Caposele.

Scaramanza

 

Occhi miei lassi (incorporata da YouTube)

******************************************************** inizio pagina

SILVIA  DE ROSSO

Silvia de Rosso – viola da gamba (official website)

Silvia De Rosso, violista da gamba, ha studiato con Roberto Gini, presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma diplomandosi nel 2011 e con Bettina Hoffmann, presso il Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza conseguendo il Diploma Accademico Sperimentale di II livello con il massimo dei voti nel 2015. Ha partecipato alle masterclasses tenute dai Maestri Alfredo Bernardini, Christophe Coin, Roy Goodman, Bettina Hoffmann, Monica Hugget, Ton Koopman. Nel 2014 si è classificata al terzo posto del “Premio Fatima” di Vicenza ed è stata menzionata per il MA Festival di Bruges. Si interessa al canto barocco seguendo corsi di vocalità ed ha partecipato a masterclasses studiando con Lia Serafini e Patrizia Vaccari. In seguito ad accurate ricerche storiche, filologiche e tecnico/costruttive, ha costruito una copia (!!!) della viola da gamba basso modello Ciciliano conservata nel Muziekinstrumentenmuseum di Bruxelles (!!!) sotto la guida del liutaio Riccardo Favero e una copia di una viella trecentesca sotto la guida del liutaio Fabrizio Lepri.
Come solista e componente di orchestre ed ensemble ha suonato in più festival, teatri e rassegne musicali italiane ed europee tra i quali: Festival de Música de Compostela e os seus Camiños, Festival Stare Glasbe Early Music Festival Brezice, Festival of Ancient Music in Warsaw, Festival Galuppi e della Musica di Venezia, Accademia Filarmonica di Verona, Regie Sinfonie di Torino, Teatro Olimpico di Vicenza, Società del Quartetto e Amici della Musica di Vicenza, Spazio & Musica di Vicenza, Organi Antichi di Bologna, Grandezze & Meraviglie di Modena, Teatro Nuovo Giovanni da Udine, Festival Organistico Internazionale città di Treviso e della Marca Trevigiana, Festival Internazionale di Musica Rinascimentale di Ferrara, Accademia Olimpica di Vicenza, OperaEstate Festival Veneto, Teatro Bixio di Vicenza, Teatro Comunale di Castelnuovo del Garda, Festival Concertistico Internazionale Organi storici del Vicentino, Il Quinto Elemento Chioggia Laguna d’Arte, Altolivenza Festival, Festival I volti del Romanino di Pisogne-Bienno-Breno, San Giacomo Festival Bologna, Teatro Comunale di Montefalcone, Festival di Musica Antica e da Camera di Trieste, Antiqua di Torino, Festival Internazionale di Musica Antica nei centri storici del Friuli Venezia Giulia e della Goriska, Affetti Sonori di Torino, Trento Musica Antica. È stata diretta e ha suonato con i Maestri: Alberto Allegrezza, Stefano Bagliano, Sergio Balestracci, Alfredo Bernardini, Stefano Casaccia, Flavio Cinquetti, Pierluigi Comparin, Margherita Dalla Vecchia, Lorenzo Donati, Francesco Erle, Simone Erre, Paolo Faldi, Riccardo Favero, Roberto Gini, Roy Goodmann, Bettina Hoffmann, Monica Hugget, Ton Koopman, Fabio Missaggia, Claudia Pasetto, Federico Maria Sardelli, Lia Serafini, Michele Vannelli, Enrico Zanovello. Collabora regolarmente con le orchestre, gli ensembles ed i cori: Ars Magnifica, Art Monastery Project, Cantimbanco, Cappella Artemisia, Collegium Pro Musica, Coro Polifonico San Biagio, De Sphaeris Ensemble, D. S. G. ensemble, Ensemble Rosantica, Il Diletto della Danza, Il Giardino delle Muse, Modo Antiquo, Musica & Drama, Musicali Affetti, Nova Academia, Oficina Musicum, Orchestra della Cappella Musicale Arcivescovile della Basilica di San Petronio di Bologna, Orchestra di Bologna, Rosso Porpora, Stagione Armonica. Ha inciso un CD con musiche di G. A. Perti e G. P. Colonna per la casa discografica Dynamic con gli ensembles, D. S. G. e Orchestra della Cappella Musicale Arcivescovile della Basilica di San Petronio di Bologna, per la Frescobaldi Edition (Brilliant Classic) l’Opera Profana Vocale completa di G. Frescobaldi in collaborazione con l’orchestra Modo Antiquo, ed un CD di Madrigali calabresi di F. Pasquali promosso dalla regione Calabria. Ha insegnato viola da gamba al corso libero di Musica Rinascimentale tenutosi al Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, nel 2014 ha tenuto il corso di viola da gamba e musica d’insieme durante la Masterclass di Musica Antica “Lux Gratie” a Marano di Valpolicella (VR), ha collaborato al progetto “Psicologia della Creatività” per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado con la Dott.ssa Barbara Colombo. Ad oggi insegna viola da gamba presso la storica Scuola Musicale di Milano (MI), dove si occupa di progettazione di percorsi personalizzati per il perfezionamento di musicisti amatoriali e professionisti.
APERITIVI MUSICALI con “SAPORI BAROCCHI”: Angelica Selmo (clavicembalo), Silvia De Rosso (viola da gamba), Sara Tommasini (contralto), Roberto Greppi (flauti dolci)
Piccola porzione del programma dedicato a: Carl Friedrich Abel (Sonata in Re minore da “27 pezzi per viola da gamba sola”), Jakob Van Eyck – (“Der Fluyten Lust-hof”), Girolamo Frescobaldi (la Bernardinia), Georg Frideric Händel (Sonata in Fa maggiore HWV 369; “Venti, turbini” e “Lascia ch’io pianga” da Rinaldo ), Antonio Vivaldi (“Qual per ignoto calle” RV 677), Johann Sebastian Bach (Fantasia cromatica e fuga BWV 903), Jean Philippe Rameau (“La poule” da “Nouvelles suites de pieces de clavecin”)

******************************************************** inizio pagina

KALòS CONCENTUS

La musica antica vista da KALòS CONCENTUS  (sito web) a cura di  Sergio Lonoce e dei suoi collaboratori.

Chi è Sergio Lonoce
Nato a Milano il 29 giugno 1958. Diplomato al Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano e laureato in Musicologia e Beni Musicali, ha iniziato l’attività di insegnamento nel 1984. Dal 1986 al 2003 ha svolto attività di capo redattore presso la Casa Editrice Ricordi di Milano (BMG RICORDI dal 1994), curando la produzione di tutta l’attività di stampa della Casa Editrice, partecipando al Comitato editoriale e occupandosi sia del catalogo didattico (per i corsi di musica e per la scuola dell’obbligo), sia delle edizioni critiche che delle pubblicazioni di musica contemporanea.
Dal 1998 al 2013 ha collaborato stabilmente con la Federico Motta Editore per il coordinamento redazionale dei testi di musica della Nuova Enciclopedia Motta e per i suoi annuali aggiornamenti. Dal 2004 al 2005 è stato editor e product manager presso la BMG PUBLICATIONS s.r.l. di San Giuliano Milanese, dove alle attività già svolte per la BMG RICORDI, ha affiancato anche la gestione delle licenze stampa del catalogo BMG.
Dal 2006 al 2014 ha insegnato Educazione Musicale presso l’Istituto Comprensivo “Marzabotto” di Sesto San Giovanni (MI). Dal 1° settembre 2014 è Dirigente Scolastico presso l’Istituto Comprensivo “De Amicis” di Lissone.
All’attività di insegnante, redattore e pubblicista, Sergio Lonoce ha affiancato costantemente l’attività di esecutore musicale, dirigendo cori e suonando in ensemble musicali.
Kalòs
Gli strumenti musicali
I concerti
Le musiche
Le letture
Gli ascolti
l’Almanacco

 

 

   

******************************************************** inizio pagina

LA ROSSIGNOL

Dall’anno 1987, mediante i suoi aderenti,  il Gruppo “La Rossignol” opera nell’ambito della danza e della musica antica.  Il suo palcoscenico è il mondo: le popolazioni Europee, Africane, Asiatiche, nonché quelle delle due Americhe, senza trascurare quelle Australiane, hanno assistitito incantate alle  loro prestigiose esibizioni.

Colori, Costumi, arte, musica, bellezza e armonia sono solo alcuni degli elementi portati in rilievo dal Gruppo (si tratta in realtà di una Associazione Culturale che, come tale, accetta il contributo fattivo di eventuali nuovi adepti che vogliano e sappiano condividere le finalità associative).

Per maggiori dettagli riguardanti l’attività del Gruppo, trovate di seguito il link di collegamento. Cliccare sulla mini foto. Qui è bene ricordare che La Rossignol ha realizzato numerose incisioni discografiche dedicate alla musica antica (varie sono le Edizioni Musicali) .

La compagnia attalmente si avvale di numerosi specialisti internazionali ed in particolare:

Danza: LETIZIA DRADI, LILIANA BARONIO, CLIZIA BARONIO, SIMONA PASQUALI, ERIKA GANSI, ROBERTO QUINTARELLI, FRANCESCO PICCINELLI, EMANUELE TIRA, Gruppo TRIPUDIANTES DOVARENSIS;

Canto: ROBERTO QUINTARELLI, contraltista: ELENA BERTUZZI, soprano; CLAUDIO ZINUTTI, tenore; solisti del Coro DULCIS MEMORIA;

Recitazione: DANIELA COELLI, ALBERTO BRANCA, TIZIANO CERVATI;

Musica: ERICA SCHERL, vielle, violino barocco; MATTEO PAGLIARI, flauti diritti, traversa, cornamusa, ciaramelli; GIANPAOLO CAPUZZO, flauti diritti; LUCIO TESTI, ciaramelli, bombarde, storte; FEDELE STUCCHI, trombone rinascimentale, cornetto; FRANCESCO ZUVADELLI, organo positivo, ghironda; DOMENICO BARONIO, liuto, chitarrino rinascimentale e barocco, oud chitarra latina; LEVI ALGHISI, flauti diritti, cornamusa, raushpfeifen e altri.

La Rossignol interpreta Bassa Danza Fortunosa di Domenico da Piacenza (incorporazione da YouTube a titolo di esempio. Per vedere l’attività completa cliccare la foto in tondo sopra esposta)

******************************************************** inizio

ARTE E MUSICA NELLE TERRE DEL PERUGINO

Nota di Derekson: Personalmente non avrei saputo esprimere meglio il concetto. Richiamo, pertanto, qui di seguito, la presentazione fatta nel sito istituzionale dell’Associazione al quale si può accedere cliccando sull’icona sopra esposta. Si legga dunque quanto segue tratto dal sito e trascritto qui senza alcuna modifica:
Il progetto si propone di adempiere ad uno degli scopi più nobili che la cultura possa avere: salvare dall’incuria del tempo la memoria e il patrimonio del passato, per traghettarli – attraverso un presente responsabilmente vissuto – nel futuro. Coniugare al presente la bellezza significa fornire all’uomo strumenti migliori per la convivenza sociale e civile.
Tutte le arti infatti, ebbe a dire Bertolt Brecht, contribuiscono all’arte più grande di tutte: quella di vivere.
Attraverso la creazione di un Museo diffuso sull’arte musicale in tutte le sue sfaccettature, sentiamo la necessità, quasi il dovere morale, di donare alla cittadinanza una nuova occasione di vivere la bellezza della nostra “Città della Cultura”.
Il progetto è stato concepito per la città e nella città, all’interno del quartiere più suggestivo, autentico, armonico e al tempo stesso dal carattere più introverso, segreto, che Perugia possiede: Borgo Sant’Angelo.
Vogliamo creare un Polo culturale che, traendo origine da una collezione invidiabile di strumenti musicali, vanti l’organizzazione di manifestazioni coinvolgenti, eventi didattici, mostre, concerti, concorsi, giornate divulgative sull’arte musicale e sull’arte figurativa, con l’intenzione – tra le altre – di rendere omaggio a grandi figure del passato come Morlacchi, Perugino, Pinturicchio, Matteo da Perugia, Maturanzio, Alessi.
Intendiamo realizzare il nostro sogno grazie alla collaborazione e cooperazione di liutai, collezionisti, organari, esperti e docenti delle nostre istituzioni più alte, associazioni, cooperative e privati cittadini del quartiere Sant’Angelo, che hanno condiviso e sposato il progetto.
L’intento è di creare un connubio tra le arti liberali, che unisca vertici del sapere, operatori pubblici e privati, per offrire al nostro territorio una dimensione operativa dinamica, partecipativa, che dia slancio alla realtà lavorativa locale e arricchisca l’offerta turistica, affermando lo spessore culturale delle nostre iniziative al di là dei confini regionali.
L’Associazione “Arte & Musica nelle Terre del Perugino” ha ottenuto un co-finanziamento da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia nonchè un sostegno dalle Fondazioni Guglielmo Giordano e Brunello e Federica Cucinelli ma per creare un progetto così ambizioso abbiamo bisogno del Vostro sostegno sia esso economico che non!

********************************************************** inizio

STING e il Liuto di Edin Karamazov (collegamento a YouTube)

Edin Karamazov e Sting interpretano il brano
Have You Seen The Bright Lily Grow
testo di Gordon Matthew Thomas Sumner (STING) ,
musica di Robert Johnson (1583-1634)
esecuzione di Edin Karamazov
Have you seen but a bright lily grow Before rude hands have touched it? Have you marked but the fall of snowBefore the soil hath smutched it? – Have you felt the wool of beaver, – Or swan’s down ever? – Or have smelt o’ the bud o’ the brier, – Or the nard in the fire?Or have tasted the bag of the bee? – O so white, o so soft, o so sweet is she!
clicca sui nomi per avere informazioni biografiche grazie a Wikipedia

inizio pagina

VOICE OF MUSIC (Early Music Ensemble) (Official Website)

Voices of Music (=VOM) è un gruppo statunitense che interpreta la musica rinascimentale e barocca sotto la guida creativa dei Direttori artistici:
David Tayler e Hanneke van Proosdij.

********************************************************** inizio

LUISA BESENVAL

con Barocco Sciocco

Traversieri in 8 D: Georg Philipp Telemann – Allegro assai dalla Sonata canonica n. 3 Flauto traversiere: Luisa Besenval

con Ensemble Badinage

Demo di musiche di Merula, Falconieri, Gervaise e Negri eseguite su strumenti storici da:
Luisa Besenval, flauti; Giuliana Toselli, violino; Fabio Rizza, chitarre; Gualtiero Marangoni, viola da gamba
Luisa Besenval con Ensemble Badinage – J.C. Naudot – Six Sonates et un Caprice en Trio, Op 7; Luisa Besenval, flauto traverso; Arianna Zambon, oboe; Fabio Rizza, chitarra; Gualtiero Marangoni, Viola da gamba

con Noemi Garbo ed Ensmble Badinage

Brano natalizio irlandese risalente al XII secolo. Noemi Garbo: voce; Luisa Besenval: flauto; Gualtiero Marangoni: viola da gamba; Fabio Rizza: chitarra

inizio pagina