FESTIVALS MUSICALI ITALIANI

HOMEPAGE

MANIFESTAZIONI NOTE A DEREKSON.NET
Festival di Sanremo   Fiuggi Guitar Festival

 

FESTIVAL DI SANREMO

Il Festival della canzone italiana, popolarmente conosciuto come Festival di Sanremo, è un festival musicale che, dal 1951, si tiene ogni anno in Italia  a Sanremo (IM). Consiglio di continuare la lettura su Wikipedia (click sul nome) perché, pur uscendo da questa pagina, otterresti tutte (o quasi) le informazioni che servono. Ne vale la perché ogni ulteriore parola spesa qui sull’argomento si mostrerebbe superflua e ridondante.
Qui vorremmo ripercorrere la storia del Festival proponendo alcuni brani,  i più significativi,   che la tradizione  ha materializzato agli occhi del mondo (più opportuno sarebbe dire alle orecchie) come colonna sonora di un film che dura ormai da 70 anni.

Collegamento a:

RAI Play Radio: SAN REMO FA 70 ANNI CON I RACCONTI DI DARIO SALVADORI

INDICE DELLE EDIZIONI

1951, 1952, 1953, 1954,1955,1956, 1957, 1958, 1959, 1960,
1961, 1962, 1963, 1964, 1965

-*-

EDIZIONE DEL 1951
(link: Wikipedia) 

3 soli cantanti in gara [Nilla Pizzi, Achille Togliani, Duo Fasano]
 
Nilla Pizzi nel 1951 vince il Festival di Sanremo con “Grazie dei fiori[(ringraziamo Buenasuerterecordper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)]
Achille Togliani e Nilla Pizzi (ancora lei) si piazzano al secondo posto con “La luna si veste d’argento[ringraziamo musicitalix per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube]. Al terzo posto si conferma Achille Togliani con “Serenata a nessuno” [ringraziamo musicitalix per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube]
Il miglior piazzamento ottenuto dal Duo Fasano è il quarto posto conseguito con Achille Togliani. La canzone è: “Al mercato di Pizzighettone[ringraziamo vincenzo C38 per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube]

-*-

EDIZIONE DEL 1952 
(link: Wikipedia)

5 cantanti in gara: Nilla Pizzi, Oscar Carboni, Gina Latilla, Achille Togliani, Duo Fasano.

 
Nilla Pizzi
Nel 1952 Nilla Pizzi stravince il Festival di Sanremo aggiudicandosi il primo posto con “Vola Colomba” [rimgraziamo Flaniman2per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube], il secondo posto con “Papaveri e papere [ringraziamo buenasuerterecord per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube] ed il terzo posto con “Una donna prega[ringraziamo vincenzo C38 per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube ] (link: YouTube);
Oscar Carboni
Al quarto posto si classifica Oscar Carboni con Madonna delle rose [ringraziamo Salvatore Pirrone per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube
Gino Latilla
Al quinto posto si classifica Gino Latilla con Un disco dall’Italia  [un grazie a Gino Latilla (tema) per il recupero] (link: YouTube);

-*-

EDIZIONE DEL 1953
 (link: Wikipedia)

8 cantanti in gara + 2 gruppi vocali: Carla Boni, Giorgio Consolini, Gino Latilla, Nilla Pizzi, Quartetto Stars, Katyna Ranieri, Teddy Reno, Flo Sandon’s, Achille Togliani, Doppio Quintetto Vocale.

Con questa edizione è introdotta la doppia esibizione delle canzoni. Ogni brano è interpretato da due artisti diversi. L’accoppiata Flo Sandon’s – Carla Boni, contro ogni pronostico, vince il Festival con la canzone  “Viale d’autunno (versione Flo),” [un ringraziamento al Mondo della Musica per la  conservazione del brano] (versione Carla) [un ringraziamento a lilcar74 per la  conservazione del brano] (link: YouTube);
Al II posto troviamo Nilla Pizzi cooadiuvata dal Doppio Quintetto Vocale e Teddy Reno coadiuvato dal Quartetto Stars. Il brano presentato è “Campanaro” (versione Nilla Pizzi[un ringraziamento a buenasuerterecord per la  conservazione del brano](link: YouTube), (versione Teddy Reno non trovata)[ *] (link: nessuno);
Al III posto ex aequo due canzoni: a)lasciami cantare una canzone interpretata da Achille Togliani e Teddy Reno (versione Togliani) [un ringraziamento a buenasuerterecord per la  conservazione del brano](link: YouTube), (versione Teddy Reno) [un ringraziamento a Teddy Reno (tema) per la  conservazione del brano](link: YouTube); b)Vecchio Scarpone,  vincitore morale del Festival in ragione della popolarità acquisita ex post, interpretata da Gino Latilla con il Doppio Quintetto Vocale e da Giorgio Consolini (versione Latilla) [un ringraziamento a buenasuerterecord per la  conservazione del brano](link: YouTube); (versione Consolini) [un ringraziamento a vincenzo C38 per la  conservazione del brano](link: YouTube)
Un interessante documento filmato realizzato dall’Istituto Luce Cinecittà è stato pubblicato su Youtube. Davvero epico! (clicca sulla scritta per visualizzare)

-*-

EDIZIONE DEL 1954
(link: Wikipedia)

10 cantanti in gara + 1 gruppo vocale: Carla Boni, Giorgio Consolini, Gino Latilla, Vittoria Mongardi, Natalino Otto, Katyna Ranieri,  Gianni Ravera, Franco Ricci, Flo Sandon’s, Achille Togliani, Duo Fasano.
 
Giorgio Consolini

Gino Latilla
Giorgio Consolini e Gino Latilla vincono la IV edizione del Festival   con la canzone Tutte le mamme  (versione Consolini),” [un ringraziamento al JB production per la  conservazione del brano] (link:YouTube), (versione Latilla) [un ringraziamento a reggello 15 per la  conservazione del brano] (link: YouTube);
Katyna Ranieri

Achille Togliani
Al II posto troviamo Katyna Ranieri (esordiente)   e Achille Togliani  con il brano “E’ una piccola canzone da due soldi” (versione Ranieri[un ringraziamento a buenasuerterecordper la  conservazione del brano](link: YouTube), (versione Togliani)[un ringraziamento a Mauro Pifferoper la  conservazione del brano] (link: YouTube);
Al III posto la canzone “… e la barca tornò sola” interpretata da Gino Latilla e Franco Ricci (versione Lattilla) [un ringraziamento a buenasuerterecord per la  conservazione del brano](link: YouTube), (versione Ricci) [un ringraziamento ad Aldo Grazziper la  conservazione del brano](link: YouTube);

-*-

EDIZIONE DEL 1955
(link: Wikipedia)

12 cantanti in gara + 2 gruppi vocali: Antonio Basurto, Nuccia Bongiovanni, Marisa Colomber, Nella Colombo, Jula de Palma, Clara Jaione, Natalino Otto,  Bruno Pallesi, Narciso Parigi, Gianni Ravera, Bruno Rossetani, Claudio Villa, Radio Boys, Trio Aurora.
Il quinto Festival di Sanremo si svolse dal 27 al 29 gennaio 1955 e fu condotto da Maria Teresa Ruta e Armando Pizzo.
Fu trasmesso via radio alle 22:00  sul Secondo Programma ed anche, per la prima volta, dalla televisione. L’ultima serata fu trasmessa in simultanea con la radio. Stravincente risultò la coppia Claudio Villa e Tullio Pane che si aggiudicò il primo posto con Buongiorno tristezza  [versione Villa(ringraziamo Buenasuerterecordper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube);  versione Pane(ringraziamo  Salvatore Avolioper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] ed il secondo posto con Il torrente [versione Villa(ringraziamo Salvatore Pirroneper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube);  versione Pane (ringraziamo  Salvatore Avolioper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)]
 
Claudio Villa

 

Tullio Pane
Natalino Otto
Trio Aurora
Bruno Pratesi
Al terzo posto si piazzarono 2 cantanti con altrettanti gruppi: Natalino Otto con il  Trio Aurora e Bruno Pallesi con Nuccia Bongiovanni e i  Radio Boys. La canzone interpretata da questi ultimi  fu Canto nella Valle (autori: Mario Panzeri e Umberto Fusco). [versione Natalino Otto con il Trio Aurora [(ringraziamo  Leonardo Cartaper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube); versione Bruno Pallesi, Nuccia Bongiovanni e Radio Boys(ringraziamo  Salvatore Avolioper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)]
  Radio Boys

Nuccia Bongiovanni

-*-

EDIZIONE DEL 1956
(link: Wikipedia)

6 cantanti in gara: Luciana Gonzales, Gianni Marzocchi, Ugo Molinari, Franca Raimondi, Tonina Torrielli, Clara Vincenzi.
Il sestoFestival di Sanremo si svolse  dall’8 al 10 marzo 1956 e fu presentato da Fausto Tommei coadiuvato da Maria Teresa Ruta. Fu trasmesso anche dalla televisione. 
La canzone vincitrice di questa edizione canora fu Aprite le finestre, (autori Pinchi   e Virgilio Panzuti) cantata da Franca Raimondi[unica versione (ringraziamo  Buenasuerterecord per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)].
 
 Franca Raimondi
 
Al secondo posto si classificò Amami se vuoi (Mario Panzerie Vittorio Mascheroni) cantata da Tonina Torrielli [unica versione (ringraziamo  ITALIANS DO .IT BETTER per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)].
  Tonina Torrielli
Al terzo posto si piazzò la canzone La vita è un paradiso di bugie (Diego  Calcagno e Nino Oliviero) cantata Luciana Gonzales [unica versione (ringraziamo  Texvinrot per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube).
Luciana Gonzales

-*-

EDIZIONE DEL 1957
(link: Wikipedia)

17 cantanti in gara:  Tina Allori,  Gino Baldi, Fiorella Bini, Carla Boni, Gloria Christian, Giorgio Consolini, Jula de Palma, Nunzio Gallo, Gino Latilla, Natalino Otto,  Gianni Ravera, Flo Sandon’s, Tonina Torrielli, Claudio Villa, Luciano Virgili, Duo Fasano, Poker di Voci.
Il settimoFestival si svolse dal 7 al 9 febbraio  e fu trasmesso  da  Radio e Tv. Fu presentato da Nunzio Filogamo coadiuvato da Marisa Allasio,Fiorella Mari  e Nicoletta Orsomando. La direzione musicale fu assegnata ai maestri  Cinico Angelini ed Armando Trovajoli.
Conquistò il primo posto la canzone Corde della mia chitarra, cantata da Claudio Villa e Nunzio Gallo.  [versione Villa (ringraziamo  Salvatore Ambrosioper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube); versione Gallo (ringraziamo Buenasuerterecordper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)]

Claudio Villa               Nunzio Gallo
Insieme a Giorgio Consolini Claudio Villa si aggiudicò anche il secondo  con la canzone Usignolo. [versione Villa (ringraziamo  GAMBALE83channelper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube); versione Consolini (ringraziamo EmaPper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)]
Claudio Villa
Giorgio Consolini
   
Al terzo posto si piazzò la canzone Scusami interpretata da Tonina Torrielli e Gino Latilla. [versione Torrielli(anche se più recente, ringraziamo  Maggio1972per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube); versione Latilla (ringraziamo Valentina Locchiper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)]
Straordinario succeso ebbe la canzone   Casetta in Canadà (a nostro credere vincitrice morale del Festival sebbene classificatasi al quarto posto) cantata in una versione da Gino Latilla con Carla Boni ed il Duo Fasano [(ascoltare)ringraziamo  Prince51078per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] e in altra versione cantata da  Gloria Christian con  il Poker di Voci) [(ascoltare)ringraziamo Vincenzo C38per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube)].

-*-

EDIZIONE DEL 1958
(link: Wikipedia)

13 cantanti in gara + 2 gruppi vocali:  Carla Boni, Gloria Christian, Giorgio Consolini, Marisa Del Frate, Johnny Dorelli,   Aurelio Fierro, Cristina Jorio, Gino Latilla, Domenico Modugno, Natalino Otto,  Nilla Pizzi,  Tonina Torrielli, Claudio Villa, Duo Fasano, Trio Joyce.
L’ottavoFestival di Sanremo si svolse  nei giorni tra il 30 di gennaio a l’1 febbraio 1958  in simultanea con Radio e Tv. A condurlo fu Gianni Agus coadiuvato da Fulvia Colombo.
Modugno, Pizzi e Dorelli
In tale edizione stravinse  Nel blu dipinto di blu(in tutto il mondo diventata famosa come “Volare“), (autori: Franco Migliacci, Domenico Modugno. La proposta fu interpretata da Modugno in coppia con Johnny Dorelli[versione Modugno (ringraziamo flaniman2per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione Dorelli(ringraziamo Salvatore Avolioper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] . 
Al secondo posto si classificò  L’edera, (autori: Vincenzo D’Acquisto * e Saverio Seracini)  cantata da Nilla Pizzi e Tonina Torrielli. [versione Pizziringraziamo Santo La Rosaper la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione Torielli (ringraziamo l’Associazione Museo virtuale del disco e dello spettacolo di Sanremoper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] . 
Al terzo posto arrivò il brano Amare un’altra cantato dalla coppia Gino Latilla – Nilla Pizzi [versione Latillaringraziamo Emozioni del Passato 2per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione Pizzi (ringraziamo l’Associazione vincenzo C38per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] . 
*V. D’acquisto, paroliere divenuto famoso in qualità di autore della canzone “L’ edera“,  morì nella notte tra l’8 ed il 9 maggio 1985  in seguito ad un infarto.  D’ Acquisto, nacque a Santa Flavia (PA) nel 1910. Si laureò in Scienze Politichee abitò a Milano dal 1950 all’anno del decesso. Dopo il primo grande successo di cui si parla compose altri motivi celebri tra cui “Colpevole“, “Fiori sull’ acqua” e “Lacrime” (fonte LA REPUBBLICA ed. 10/05/1985 .

-*-

EDIZIONE DEL 1959
(link: Wikipedia)

17 cantanti in gara: Fausto Cigliano, Betty Curtis, Anna D’Amico, Wilma De Angelis, Jula De Palma, Johnny Dorelli,   Aurelio Fierro,  Gino Latilla, Miranda Martino, Domenico Modugno, Natalino Otto,  Nilla Pizzi,  Teddy Reno, Arturo Testa, Achille Togliani, Tonina Torrielli, Claudio Villa.
Il nonoFestival  si svolse  dal 29 al 31 gennaio 1959. Fu trasmesso dalla Radio e dalla   TV. Condusse   Enzo Tortora affiancato da Adriana Serra.
Ancora una volta, dopo la precedente edizione, il Festival fu vinto dalla coppia Domenico ModugnoJohnny Dorelli che interpretò la canzone Piove(meglio conosciuta come “ciao ciao bambina”) [autori: Domenico Modugno e Dino Verde. Il brano fu cantato da Modugno in coppia con Johnny Dorelli[versione Modugno (ringraziamo ESC:56-73per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione Dorelli (filmato fuori Festival)(ringraziamo The Best Song Of Sixtyper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] . 
Johnny Dorelli e Domenico Modugno
Il secondo posto fu conquistato dalla coppia Arturo TestaGino Latilla con la canzone Io sono il vento (autori: Gian Carlo Testoni e Giuseppe Fanciulli)  [versione Testaringraziamo maggio1972per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione Latilla (ringraziamo Salvatore Avolioper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] .
 

Arturo Testa
 
Il terzo posto fu appannaggio della coppia Teddy RenoAchille Togliani con il brano “Conoscerti” del Maestro Giovanni Danzi. [versione Reno (ringraziamo dorela22per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione Togliani (ringraziamo classic best musicper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)].
Il “caso” Jula de Palma
Jula De Palma  presentò  la canzone “Tua***” indossando un  abito aderente e connotando la propria voce di toni seducenti. Il fatto  disturbò alcuni  importanti funzionari della Rai i quali giudicarono l’interpretazione esageratamente sensuale. Dunque eccessivamente allusiva ad un rapporto tra uomo e donna di matrice carnale. Ciò soprattutto in relazione all’argomento del testo della canzone. Siamo negli anni in cui le trasmissioni televisive mostravano le esibizioni delle ballerine tassativamente in calzamaglia nera.  Da osservare che le polemiche non toccarono Tonina Torrielli (l’altra interprete) [maggiori informazioni su Wikipedia]. *** (ringraziamoAntonio Tarascoper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube).
 

Jula De Palma
 
  

-*-

EDIZIONE DEL 1960
(link: Wikipedia)

23 cantanti in gara: Sergio Bruni, Germana Caroli, Gloria Christian, Fausto Cigliano, Giorgio Consolini, Betty Curtis,  Tony Dallara, Irene D’Areni, Wilma De Angelis, Jula De Palma, Johnny Dorelli,    Gino Latilla, Miranda Martino, Mina, Domenico Modugno,  Nilla Pizzi,  Renato Rascel, Teddy Reno, Flo Sandon’s, Joe Sentieri, Arturo Testa, Achille Togliani, Tonina Torrielli.
Il decimoFestival si svolse   dal 28 al 30 gennaio 1960 in contemporanea Radio e Tv . Fu condotto da Paolo Ferrari ed Enza Sampò.
La direzione artistica  fu curata da Ezio Radaelli. Regia di  Vittorio Brignole. Orchestra diretta dai maestri Cinico Angelini e Marcello De Martino.
Vincitrice del Festival risultò la canzone Romantica(autori: Dino Verde e Renato Rascel) nella versione melodica di Rascel [ascolta: (ringraziamo ESC:56-73per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] e in quella  dTony Dallara [ascolta: (ringraziamo texvinrotper la conservazione del brano e la proposizione su Youtube)].
        
Renato Rascel               Tony Dallara
Al secondo posto si piazzò la coppia Domenico Modugno – Teddy Reno con la canzoneLibero”  (autori: Domenico Modugno e Francesco Migliacci)  [versione Modugnoringraziamo cbenningtonrosper la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione   Reno (ringraziamo Salvatore Centoper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] .
Al terzo posto si classificò  la coppia Wilma De AngelisJoe Sentieri (rivelazione del Festival) con la allegra canzone Quando vien la sera” (autori: Alberto Testa e Carlo Alberto Rossi). [versione (restaurata) De Angelis (ringraziamo flaniman2per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione (restaurata)  Sentieri (ringraziamo flaniman2  per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube)]. Joe Sentieri cantò anche la canzone È mezzanotte in coppia con Sergio Bruni. Quest’ultimo ebbe l’occasione di  lanciare quello che forse è il suo più grande successo : Il mare.

Wilma De Angelis & Joe Sentieri
Questa edizione del Festival vide l’esordio   della diciannovenne Mina   con È vero [autori: Nisa(Nicola Salerno) e Umberto Bindicantata in abbinamento con Teddy Reno (ringraziamo SanRemo Festival Foreverper la conservazione del brano e la proposizione su Youtube) e Non sei felice cantata in coppia con Betty Curtis (ringraziamo Salvatore Calominoper la conservazione del brano e la proposizione su Youtube).
Sergio Bruni

   
*-

EDIZIONE DEL 1961
(link: Wikipedia)

42 cantanti in gara: Umberto Bindi, Carla Boni, Sergio Bruni, Adriano Celentano, Fausto Cigliano, Betty Curtis,  Tony Dallara, Aura D’Angelo, Niky Davis, Wilma De Angelis, Jula De Palma, Pino Donaggio, Nelly Fieramonti, Aurelio Fierro, Jimmy Fontana, Giorgio Gaber,  Rocco Granata, Silvia Guidi, Gino Latilla, Nadia Liani, Little Tony,  Jenny Luna, Bruno Martino, Miranda Martino, Cocky Mazzetti,  Gianni Meccia, Milva, Mina, Maria Monti, Gino Paoli, Sergio Renda, Tony Renis, Teddy Reno, Luciano Rondinella,  Jolanda Rossin, Joe Sentieri, Luciano Tajoli, Arturo Testa, Achille Togliani, Tonina Torrielli, Edoardo Vianello, Claudio Villa.
L’undicesimoFestival si tenne dal 26 gennaio al 6 febbraio 1961 e, per la prima volta, fu condotto da una coppia di donne, Lilli Lembo, Giuliana Calandrasostituita nel giorno della finale da Alberto Lionello
Vinse la canzone Al di làcantata in due versioni: quella la melodica di Luciano Tajolie quella più moderna  di Betty Curtis(autori: Mogol e Donida)  [versione Tajoli(ringraziamo texvinrotper la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione   Curtis (ringraziamo Aloisio Isoper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] .
  
Luciano Tajoli                  Betty Curtis   
Al secondo posto si classificò  Adriano Celentano che cantò in accoppiata con  Little Tony  la canzone24mila baci”  (autori: Piero Vivarelli, Lucio Fulci e lo stesso Celentano) [versione Celentanoringraziamo flaniman2per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione   Little Tony (ringraziamo MarioSalvusper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] .
  
A. Celentano                  Little Tony
Al terzo posto arrivò  la coppia Milva – Gino Latilla con  “Il mare nel cassetto” (autori: Piero Carlo Rolla, Eligio La Valle  e Fernando Lattuada). [versione Milva (ringraziamo Rolf O. J. Henerper la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione  Latilla (ringraziamo Javi Lomax per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube)].

Milva
Varie:
Interessanti novità, coronate da discreto successo di pubblico, presentarono i  brani “le mille bolle blu” di  V. Pallavicini e C. A. Rossi (5) interpretata da Mina e Jenny Luna;  “Come sinfonia” di Pino Donaggio autore e cantante (6) (la canzone assunse successo mondiale); “Carolina dai” di Daniele Pace e Mario Panzeri (9); “Un uomo vivo” di Gino Paoli(10); “Non mi dire chi sei” di Giorgio Calabrese e Umberto Bindi (11); “Patatina” di Gianni Meccia e Franco Migliacci non giunta in finale.
   
Gianni Meccia,      Jenny Luna,      Umberto Bindi

-*-

EDIZIONE DEL 1962
(link: Wikipedia)

45 cantanti in gara: Mario Abbate,Lucia Altieri,Ernesto Bonino,Gino Bramieri,Sergio Bruni,Gloria Christian,Fausto Cigliano, Gene Colonnello, Giorgio Consolini, Gian Costello, Betty CurtisMario D’Alba,Aura D’Angelo, Wilma De Angelis,Miriam Del Mare,Johnny Dorelli,NellyFieramonti,Aurelio Fierro, Nunzio Gallo,  Silvia Guidi,Bruna Lelli, Corrado Lojacono, Jenny Luna,Cocky MazzettiMilva,Domenico Modugno, Rocco Montana,  Edda Montanari, Narciso Parigi,Emilio Pericoli,Pierfilippi,Tony Renis,Wanda Romanelli,  Giacomo Rondinella,  Rossana,Jolanda Rossin,Flo Sandon’s,Gesy Sebena,Joe Sentieri,Luciano Tajoli, Tanya,Arturo Testa, Rocco Torrebruno, Tonina Torrielli,Claudio Villa.
Il dodicesimo Festival, organizzato da Gianni Ravera,   si tenne tra l’8 e il 18 febbraio 1962. Fu condotto da Renato Tagliani coadiuvato da Laura Efrikian e Vicky Ludovisi.  
Vinse la canzone Addio… Addio…  cantata in due versioni: quella di Domenico Modugno e quella  di Claudio Villa (autori: Francesco Migliacci e Domenico Modugno)  [versione Modugno (ringraziamo NEW CHANNEL ITALY per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione   Villa (ringraziamo ESC:56-73 per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] .
Al secondo posto si classificò  Milva che cantò in accoppiata con  Sergio Bruni  la canzone “Un Tango Italiano”  (autori: Bruno Pallesi e Walter Malgoni) [versione Milvaringraziamo Cantanti Italianeper la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione   Bruni [registrazione discografica fuori ambiente] (ringraziamo chioveazeffunno Sergio Bruniper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] .
Al terzo posto arrivò  la coppia Sergio BruniErnesto Bonino con  Gondolì gondolà” (autori: Nisa (Nicola Salerno) e Renato Carosone). [versione  Bruni (ringraziamo Mario Ferraroper la conservazione del brano, il remake video e la proposizione su Youtube), versione  Bonino (ringraziamoEmozioni del Passato 2per la conservazione del brano, il remake video e la proposizione su Youtube)].

Ernesto Bonino
Varie:
Eco e successo mondiale, nonostante il deludente quarto posto, ottenne il brano presentato da Tony Renis  con Emilio Pericoli [autori: Alberto Testa e Tony Renis]. 
Simpatica la partecipazione di Aurelio Fierro e Gino Bramieri con “Lui andava a cavallo” [autori:Nisa (Nicola Salerno e Nino Ravasini] (6).

-*-

EDIZIONE DEL 1963
(link: Wikipedia)

20 cantanti in gara + 1 gruppo vocale: Mario Abbate,SergioBruni,Aura D’Angelo, Wilma De Angelis, , PinoDonaggio,Johnny Dorelli,Aurelio Fierro,Eugenia Foligatti (dal Festival di Castrocaro) ,Gianni LaCommare (dal Festival di Castrocaro) ,Cocky Mazzetti,  Milva,Emilio Pericoli,  Tony Renis,Flo Sandon’s,Ennio Sangiusto,Joe Sentieri,Luciano Tajoli,Arturo Testa, Tonina Torrielli,Claudio Villa, Quartetto Radar.
Il tredicesimoFestival, organizzato da Gianni Ravera,   si tenne tra il 7 e il 9 febbraio. Fu condotto da Mike Bongiorno coadiuvato Edy Campagnoli, Maria Giovannini e Rossana Armani .
L’edizione del 1963 fu la prima, di quattro consecutive,  ad essere abbinata alle voci nuove del  Festival di Castrocaro (primi due classificati).
Vinse la canzone Uno per tutte, cantata in due versioni: quella dell’autore  Tony Renis e quella  di Emilio Pericoli (autori: Mogol, Alberto Testa e Tony Renis)  [versione Renis (ringraziamo NEW CHANNEL ITALY per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione   Pericoli (ringraziamo Reggello15 per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] .

Tony Renis            E. Pericoli
Al secondo posto si classificarono Claudio Villa ed Eugenia Foligatti   che cantarono  la canzone “Amor Mon Amour My Love”  (autori: Walter Malgoni, Pinchi e Bruno Pallesi [versione Villaringraziamo vincenzo C38per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione   Foligatti [registrazione discografica fuori ambiente] (ringraziamo ildiscollezionistaper la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] .

Eugenia Foligatti
Al terzo posto arrivò  la coppia Pino DonaggioCocky Mazzetticon  la canzone Giovane giovane” composta dallo stesso Donaggio (autori: Pino Donaggio e Alberto Testa ). [versione  Donaggio (ringraziamo Pino Donaggio (tema))per la conservazione del brano, il remake video e la proposizione su Youtube), versione  Mazzetti (ringraziamoCocky Mazzetti (tema)) per la conservazione del branoe la proposizione su Youtube)].

Pino Donaggio                   Cocky Mazzetti

-*-

EDIZIONE DEL 1964
(link: Wikipedia)

 
40 cantanti in gara + 2 gruppi vocali: Paul Anka, Nicola Arigliano,Frankie Avalon, Frida Boccara, Lilly Bonato, Patricia Carli, Fausto Cigliano,Gigliola Cinquetti, Tony DallaraPino Donaggio, Roby Ferrante, Fabrizio Ferretti, Gil Fields e The Fraternity BrothersAurelio FierroBruno Filippini, Piero Focaccia,  Giorgio Gaber, Remo Germani,   Ben E. King, Peter Kraus, Frankie LaineLittle Tony, Los Hermanos Rigual, Peggy MarchCocky Mazzetti, Milva, Domenico Modugno, Marina Moran, Richard Moser jrGino PaoliEmilio Pericoli, Gene Pitney,  Antonio Prieto, Tony Renis,   RobertinoBobby Rydell, Bobby Solo Nino Tempo e April Stevens,Claudio Villa, Laura Villa.
Il quattordicesimoFestival, organizzato da Gianni Ravera,   si tenne tra il 30 gennaio e l’1  febbraio. Fu condotto da Mike Bongiornocoadiuvato Giuliana Lojodice .
Vinse la canzone Non ho l’età (Per amarti), cantata in due versioni: quella di Gigliola Cinquetti e quella di Patricia Carli  (autori: Mario Panzeri, NisaGene Colonnello)  [versione Cinquetti presa dall’Eurofestival (ringraziamo 1947dave per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione   Carli (ringraziamo PscicoMauri per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] .
 
G. Cinquetti                                 P. Carli
Al secondo posto si classificarono Domenico Modugno e Frankie Laine   che cantarono  la canzone “Che me ne importa a me”  (autore: Domenico Modugno [versione Modugnoringraziamo cbenningtonrosper la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione   Laine [registrazione discografica fuori ambiente] (ringraziamo cbenningtonros  per la  conservazione del brano e la proposizione su Youtube)] .
   
D. Modugno                          F. Laine
Al terzo posto arrivò  la coppia Tony Dallara – Ben E. King con  la canzone Come potrei dimenticarti” composta dallo stesso Donaggio (autori: Vito Pallavicini e Ezio Leoni). [versione  Dallara  (ringraziamo NEW CHANNEL ITALY)per la conservazione del brano e la proposizione su Youtube), versione  King (ringraziamoflaniman2  per la conservazione del branoe la proposizione su Youtube)].

Ben E. King
Varie:
Durante il Festival, grande successo ebbero le canzoni : “Una lacrima sul viso” [Mogol e B. Solo] cantata da Bobby solo in playback per un raucedine improvvisa (quindi eliminata dal festival); “Ogni volta” [C. Rossi e R. Ferrante] cantanta da Paul Anka. Successivamente, nel corso del tempo, un discreto successo ebbero anche le canzoni:  “Un bacio piccolissimo” [G. Ornati e G. Mescoli] cantata da Robertino; “Sole pizza e amore” [T. Giacobetti eA. V. Savona] cantata da Aurelio FIerro; “Venti chilometri al giorno” [Mogol e P. Massara] cantata da Nicola Arigliano.

-*-

EDIZIONE DEL 1965
(link: Wikipedia)

 
41 cantanti in gara + 3 gruppi vocali: Audrey,Fred Bongusto, Beppe Cardile, Gigliola Cinquetti, Petula ClarkGiordano Colombo, Joe Damiano, Kiki Dee,  Nicola Di Bari, Don Miko, Pino Donaggio, Fabrizio FerrettiBruno Filippini, John Foster, Connie Francis, Peppino Gagliardi, Danyel Gérard, Remo Germani e Le Amiche, Ricky Gianco, Wilma Goich, Anita Harris, Vittorio Inzaina, Yukari Itō, Udo Jürgens, Hoagy Lands, Bruno Lauzi, Gianni Mascolo, Jody Miller, Milva, The New Christy MinstrelsGene Pitney, Kenny Rankin, Robertino, Bobby SoloBernd Spier, Dusty Springfield, Les Surfs, Johnny Tillotson, Franco Tozzi, Ornella Vanoni,  Timi Yuro, Iva Zanicchi.
-*-

FIUGGI GUITAR FESTIVAL

(FESTIVAL DELLA CHITARRA DI FIUGGI)
cliccando l’icona si accede all’Official website il quale, pur non essendo in https, è un sito sicuro
Hanno partecipato al Festival in qualità di docenti e/o ospiti speciali e/o giudici (cliccare sulle icone per le note biografiche):

Francesco Taranto;Michele Greci; Leonardo Gallucci;

Cristiano Poli Cappelli; Andrea Pace;Ciro Carbone;

Luciano Tortorelli;  Andrea Milan;Paolo Pieri (ricerca in lavorazione: docente universitario ex chitarrista degli Aborym);

  Fabio Mariani; Micki Piperno;  Silvia Battisti D’Amario;

Juan Lorenzo; Maurizio Di Fulvio; Alessia Martegiani

Salvatore Rotunno;Ivano Sabatini

DIRETTORE ARTISTICO

Roberto Fabbri

 

 

 

inizio pagina

Indice dei contenuti